fbpx
Torna alla lista

Candele Lunghe

 8,00

Uno dei formati più identificativi della tradizione gragnanese, sin dai tempi antichi le Candele venivano acquistate sfuse, avvolte a mano in carta da zucchero, chiamata “carta maccheroni”. Da spezzare in più parti e abbinare a condimenti ricchi di gusto, come il classico ragù napoletano, questo formato diventa il protagonista della tavola della domenica!

Provalo con: Sughi a base di carne, verdure, formaggio, pesce. L’abbinamento perfetto? Con il ragù napoletano, per un pranzo della domenica in stile tradizionale partenopeo.

Cucinalo così: Dopo la bollitura in acqua, ripassalo in padella o rendilo croccante in forno; lo puoi anche farcire di ricotta. Ricordati di spezzarlo e non rinunciare ai pezzetti più piccoli che all’interno del condimento esploderanno di sapore!

Parola di pastaio: Perché preferire i formati da spezzare a mano a quelli tagliati?
I formati di pasta bucati e dalla doppia lunghezza, come le candele, gli ziti e i mezzani, vengono prosciugati in verticale, appesi sulle canne. Proprio per questo, risultano aperti solo da un lato, producendo processi enzimatici che si verificano solo in queste condizioni e allungando, quindi, di molto i tempi di prosciugazione rispetto ai formati di pasta corta, anche di 24-48 ore necessarie per estrarre l’umidità intrappolata nelle lunghe colonne di pasta. Grazie a questo particolare processo di essiccazione la pasta acquista un sapore del tutto diverso, straordinariamente ricco con note di mandorla e fieno, leggermente fermentati e assenza di dolcezza. Ma poi, volete davvero rinunciare alla goduria di raccogliere i pezzettini irregolari spezzati e conditi in abbondanza rimasti sul fondo della pentola?

Descrizione

Pasta di Gragnano IGP, grano 100% italiano.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.5 kg
Tabella nutrizionale

Per 100g: ENERGIA: 354 Kcal, Grassi 1,3g (di cui saturi 0,3g), Carboidrati 70,0g (di cui zuccheri 3,3g), Fibra 3,3g, Proteine 14g, Sale <0,01g

Ti potrebbe interessare…