Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.

Dato l’elevato volume di vendita, gli ordini potrebbero subire dei ritardi rispetto i tempi standard

PASTA AL FORNO

Per una pasta al forno che metta d’accordo tutti i commensali, cuoci la pasta in abbondante acqua salata bollente per poco più di metà cottura, poi scolala e tienila in una ciotola.

Ora hai due alternative:

  1. Se hai un formato non adatto ad essere farcito, come la Fusillata Casareccia o i Tortiglioni ad esempio, puoi mescolarlo direttamente con il condimento (ad esempio la passata di pomodoro o la besciamella che avrai preparato a parte) e poi mettere tutto il composto in una pirofila. Puoi creare degli strati mettendo al centro delle fette di mozzarella per un risultato filante e irresistibile e abbondante Parmigiano grattugiato in cima per ottenere una crosticina croccante.

  2. Se hai scelto un formato come i Paccheri o i Conchiglioni, perfetti per accogliere altri ingredienti al loro interno, puoi farcirli uno ad uno con un composto cremoso a base di ricotta e verdure di stagione oppure semplici pezzetti di mozzarella. A questo punto trasferisci tutti i fili di pasta all’interno di una pirofila con un po’ di sugo di pomodoro o besciamella sul fondo, disponendoli l’uno accanto all’altro. Ricopri con abbondante sugo e una spolverata di parmigiano.

In entrambi i casi, inforna la pirofila con la pasta e cuoci a circa 180 °C fino a quando la superficie non sarà diventata dorata e croccante. Cuocere la pasta in forno non solo permette di avere un piatto già pronto da riscaldare quando arrivano gli amici, ma aiuta anche a consumare gli ingredienti che hai in frigo e non sprecarli. Ci sono infinite possibilità di abbinamento, basta dare sfogo alla creatività!

Carrello

Non ci sono altri prodotti disponibili per l'acquisto

Il tuo carrello è vuoto.