Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.

Con tutti gli ordini oltre i 79€ un prodotto omaggio a sorpresa

Spaghetti alla Gricia dello Chef Alessio Da Prato

Gli spaghetti alla gricia sono una famosa e deliziosa ricetta della tradizione culinaria della Capitale. La leggenda narra che il piatto sia stato inventato nel 1593 da Vincenzo Cervio, un cuoco della famiglia Gricia, per servire ai cardinali nel convento di Santa Maria sopra Minerva a Roma. Questo piatto è un classico della cucina tradizionale romana fatto con ingredienti semplici ma genuini, come guanciale, pecorino romano e pepe. Gli spaghetti alla Gricia sono un piatto facile da preparare ma che richiede alcune accortezze fondamentali per rendere il gusto così come vuole la tradizione. Vediamo come preparare la Gricia con gli Spaghetti del Pastificio Di Martino!

Ingredienti per 4 persone
  • 350 gr di Spaghetti (oppure Rigatoni)
  • 270 gr di guanciale (fetta spessa 1 cm da tagliare a listarelle)
  • 90 gr di pecorino romano
  • pepe nero da macinare
  • sale


Preparazione

  1. Innanzitutto portate a bollore abbondante acqua leggermente salata in una pentola.

  2. Tagliate a listarelle da circa 1 cm il guanciale e fatelo cuocere in una padella antiaderente molto calda, fatelo caramellare senza olio o altri grassi! Vedrete che piano piano uscirà via tutto il grasso dal guanciale e quest’ultimo risulterà croccante. Quando è cotto scolatelo in una ciotolina, lasciando il grasso nella padella.

  3. Grattugiate il pecorino romano e aggiungete 1 cucchiaio di acqua di cottura della pasta non bollente, ma che avrete fatto raffreddare. Questo passaggio è fondamentale affinché la pasta di pecorino non stracci. Mescolate bene fino a ottenere un composto molto asciutto.

  4. Cuocete la pasta per metà, scolatela direttamente nella padella con il grasso del guanciale e iniziate a risottare insieme a poca acqua di cottura.

  5. Aggiungete acqua di cottura quanto basta per cuocere gli Spaghetti al dente, a circa 3 minuti dalla fine, aggiungete quasi tutto il guanciale (lasciatene 2 – 3 cucchiai per guarnire).

  6. Infine allontanate la padella con la pasta dal fuoco, fate scendere la temperatura 30 secondi e aggiungete la pasta di pecorino, mantecate bene, aggiungendo se necessario un paio di cucchiai di acqua di cottura per una maggiore cremosità.

  7. Infine servite con pancetta croccante sparsa ed eventualmente altro pecorino grattugiato!

Lo chef Alessio Da Prato ha portato la tradizione della cucina italiana New York, cucinando per diversi eventi come James Berard Foundation, Eataly e La cucina Italiana, ma oggi è tornato nella sua amata Toscana per insegnare agli stranieri tutto il gusto e la maestria della cucina italiana, il suo lavoro di esportazione dell'italianità nel mondo non finisce mai!

Alessio Da Prato Chef

Carrello

Non ci sono altri prodotti disponibili per l'acquisto

Il tuo carrello è vuoto.